Home

Prospettive

Il dilemma sicurezza vs. libertà al tempo del terrorismo internazionale

di Laura Lorello

Nello Stato costituzionale non è nuova la tensione tra esigenze di sicurezza e garanzia delle libertà degli individui (Bin 2006, 1; Bonetti 2006), pur se essa ha assunto tinte più forti per il diffondersi e lo stabilizzarsi della minaccia terroristica nell’epoca contemporanea.

Abstract

Saggi

Lo stato di emergenza e la (irrinunciabile) saldezza dei valori di libertà di un ordinamento democratico

di Luca Buscema

Il valore costituzionale della pace, principio supremo dell’ordinamento, come noto, si traduce nel ripudio della guerra alla stregua di strumento di offesa alla libertà dei popoli e quale mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.

Abstract

In the Fight Against Terrorism, Does Article 15 of the ECHR Constitute an Effective Limitation to States’ Power to Derogate From Their Human Right...

di Martina Elvira Salerno

International terrorism is not a new phenomenon. Indeed, after the 9/11 terrorist attacks in the US, this threat has become one of the most pressing political and legal problems, at both national and international level. 

Abstract

Università degli Studi

Dip. di Scienze Politiche

Schede

Salvatore Bonfiglio, Constitucionalismo mestizo. Más allá del colonialismo de los Derechos Humanos, Tirant lo Blanch, Valencia, 2017, 192 pp.

Este trabajo nace de la idea de que la historia, la teoría y la protección de los derechos fundamentales son particularmente reveladores por, al menos, tres motivos. 

Centro studi e ricerche Idos, Dossier Statistico Immigrazione 2016

Scopo del Dossier Statistico Immigrazione, annuario del Centro studi e ricerche Idos (realizzato in collaborazione con la rivista interreligiosa Confronti, esperti di diverse altre organizzazioni e, per il secondo anno, col sostegno del Fondo Otto per Mille delle Chiese metodiste e valdesi) è favorire un livello adeguato di consapevolezza dei fenomeni migratori da parte dell’opinione pubblica, tuttora esposta al rischio di chiusure pregiudiziali.

Eventi

XXIV colloquio biennale dell'Associazione italiana di diritto comparato (AIDC)

15-17 giugno 2017

Napoli - Università "Suor Orsola Benincasa"

Tema: "Jus Dicere in a Globalized World"

Saggi

L’esperienza spagnola: dal terrorismo interno alla minaccia globale

di Isabella M. Lo Presti

L’ordinamento spagnolo rappresenta di fatto una realtà minoritaria in un panorama di democrazie occidentali europee che hanno optato per escludere dalle carte fondamentali la preventiva predisposizione di regimi giuridici derogatori per gli stati d’emergenza e la specifica ipotesi dell’emergenza terroristica.

Abstract

La costituzionalizzazione dell’emergenza in Italia

di Mauro Trogu

Per saggiare la tenuta dei valori dello Stato democratico nelle risposte date al rischio di atti con finalità di terrorismo occorre appurare come si muova l’intero Stato-apparato di fronte al fenomeno e di quale sia il contesto in cui si inseriscono le misure speciali.

Abstract

La armonización penal en materia de terrorismo como ejemplo de irracionalidad político-criminal

di Noelia Corral Maraver

Desde hace décadas el fenómeno terrorista viene despertando un creciente interés en las diferentes instancias internacionales, hecho que se ha ido incrementando con el progresivo surgimiento de un tipo de terrorismo de corte transnacional.

Abstract

Saggi

Tra diritti fondamentali e smart sanctions: l’interessante caso degli individui e delle società wrongfully listed

di Claudia Candelmo

L’utilizzo delle sanzioni da parte del Consiglio di sicurezza trova il suo fondamento giuridico negli ampi poteri attribuiti a quest’ultimo nell'ambito del mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, in particolare tra le misure non implicanti l’uso della forza.

Abstract

Sicurezza e libertà: margini e orizzonti di (buon) senso, con uno sguardo comparato

di Gabriele Maestri

Il rapporto tra sicurezza e libertà si pone di certo come decisamente delicato – non a caso si è parlato, in modo autorevole, di «difficile convivenza» – quale che sia il punto di vista adottato.

Abstract

Conclusioni

di Beatrice I. Bonafè

Nel quadro della lotta al terrorismo internazionale, sicurezza e libertà possono essere visti come interessi antitetici. Questo è il presupposto comune da cui muovono indistintamente i contributi del workshop Sicurezza e libertà: nuovi paradossi democratici nella lotta al terrorismo (Palermo, 26-27 settembre 2016).

Osservatori

Il ritorno della nazione  e il futuro del Soggetto.  Colloqui con Alain Touraine

di Francesco Antonelli

L’immaginazione sociologica è un’espressione con la quale il grande sociologo Charles W. Mills, nell’omonimo libro del 1959, indicava la necessità per le scienze sociali di cogliere, in ogni fenomeno studiato, il legame tra le biografie individuali e la grande storia.

Omatakuyassi: la metànoia transculturale

di Enrica Tedeschi

Lo scenario socio-culturale delle società complesse, caratterizzato da molteplici conflitti interculturali, sembra reclamare con urgenza nuovi schemi di lettura e nuove chiavi interpretative di quella regione potente e sconosciuta, definita in molti modi.

Abstract

La fenice nera della democrazia: per una fenomenologia della tortura

di Emanuele Rossi

Ha scritto David Le Breton, in un saggio di qualche anno fa, che «la tortura è la pratica dell’orrore a tempo pieno». Una pratica crudele e disumana che richiama alla mente mondi arcaici, scenari premoderni, contrassegnati da una violenza e una crudeltà senza fine.

Abstract