Home

Prospettive

El nacionalismo es la guerra. Una explicación contextual de la situación en Cataluña

di Nuria Magaldi

Le nationalisme, c’est la guerre. Son las célebres palabras pronunciadas por el Presidente François Mitterrand en su último discurso, en 1995, ante el Parlamento Europeo. El nacionalismo es la causa de los peores y más dolorosos momentos en la historia de Europa. También de la historia de España. 

Università degli Studi

Dip. di Scienze Politiche

Call for papers

Call for Papers per n. 3/2018

Numero monografico su: «Radicalizzazione violenta e terrorismo nel mondo globale:  analisi, interpretazioni, prospettive»

 

A cura di: Francesco Antonelli, Università degli Studi “Roma Tre”

In pubblicazione sul numero 3 del 2018 di  Democrazia e Sicurezza - Democracy and Security Review 

Il terrorismo rappresenta una delle minacce più serie per le società contemporanee. Mentre il terrorismo di matrice religiosa e con un legame organico con più vasti network internazionali ha colpito in molti paesi europei, dentro e fuori il Vecchio Continente si moltiplicano episodi terroristici riconducibili all’azione di singoli individui (lupi solitari), non direttamente riconducibili a organizzazioni.  

Parlamenti e parlamentarismo nel diritto comparato

L’Associazione di Diritto Pubblico Comparato ed Europeo organizza, il 25 e 26 ottobre 2018, a Roma, presso l’Università degli Studi Roma Tre, il Convegno biennale sul tema “Parlamenti e parlamentarismo nel diritto comparato”.Il convegno si aprirà il 25 ottobre pomeriggio con alcune relazioni generali che consentiranno di inquadrare tesi, problemi e prospettive del tema oggetto di analisi per poi proseguire il 26 con 4 panel di lavoro contestuali su 4 tematiche puntuali:

Osservatori

La sicurezza urbana nel c.d. “decreto Minniti”

di Francesco Morganti

Il 18 aprile 2017 è stata definitivamente approvata dal Senato (con un voto di fiducia) la legge di conversione, con modifiche, del decreto-legge n. 14 del 20 febbraio 2017, proposto dal Ministro dell’Interno di concerto con i Ministri della giustizia e per gli affari regionali e recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle Città.

Abstract

L’Eastern Partnership Panel  on Migration and Asylum: recenti sviluppi

di Mario Carta

La Eastern Partnership (EAP) è un’iniziativa congiunta tra l’Unione europea e sei paesi dell’Est, nello specifico Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia e Ucraina, che si sviluppa in quell’ambito dell’azione esterna costituito dalla riformata European Neighbourhood Policy (ENP, 2015) al fine di promuovere i principi che hanno informato la creazione dell’Unione, declinati all’art. 21, par. 1 del TUE.

Abstract

Il fenomeno dell’outsourcing militare nell’esperienza statunitense

di Alessandro Gorini

L’avvento dell’età moderna sancì l’avvio di quel lento processo di razionalizzazione del potere che, culminando alla fine del XVIII secolo, determinò il trionfo delle entità statali su ogni altro centro di potere sociale. Oggi, all’interno di quella che viene considerata come l’era della conflittualità postmoderna (Duffield 2008), il ruolo dello Stato sembra aver subito un significativo ridimensionamento.

Abstract

Osservatorio sociale

Fuggire da sé: David Le Breton e la crisi del legame sociale nella società contemporanea

di Emanuele Rossi

«Ciò che non possiamo mai essere – scriveva Erving Goffman – è semplicemente uomini e donne. Noi siamo ciò che fingiamo di essere» (Coser 2002, 623). Con questa affermazione, il sociologo canadese sottolineava che in quanto esseri umani siamo costretti, volenti o nolenti, a recitare un ruolo, ad interpretare una parte all’interno della società in cui siamo nati e cresciuti e questo “spettacolo” deve durare tutto il tempo in cui viviamo. 

Abstract

Recensioni

Luis Jimena Quesada, Devaluación y blindaje del Estado social y democrático de Derecho, Tirant lo Blanch, Valencia,  2017

di Pablo Meix Cereceda

«El Estado social y democrático de Derecho constituye una exigencia axiológica de orden internacional y, en consecuencia, un pilar esencial de la integración europea». La idea, expresada en tales términos en el último capítulo de esta monografía, se erige al mismo tiempo en punto de partida y en idea central de la argumentación desarrollada a lo largo de toda la obra.